Un recente articolo del quotidiano britannico Guardian rivela che l’Europa intende investire sulle energie rinnovabili derivate da onde e maree. Questa spinta innovativa dovrebbe assumere la forma di un fondo di investimento da 250 milioni di euro, da impiegare in prestiti e garanzie a favore delle società che vorranno impegnarsi nel settore, che a oggi risulta scarsamente sviluppato. Circa la metà delle aziende che lavora nel settore delle energie rinnovabili oceaniche ha oggi sede in Europa; stando ai dati riportati dal Guardian, il mercato potrebbe generare un introito di 653 miliardi di euro entro il 2050, con un valore di mercato annuo pari a circa 53 miliardi di euro. Quattro progetti, attualmente in fase di creazione, potrebbero fornire 1.5GW di capacità energetica, generando fino a 400mila posti di lavoro.

Scopri sul sito www.precisionfluid.it gli strumenti e le tecnologie di Precision Fluid Controls per il settore Power & Green Energy!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here