Secondo i dati diffusi dalla World Steel Association (WSA), nel mondo si producono ogni anno (dati 2016) 1,630 miliardi di tonnellate di acciaio, ma ben 473,2 milioni (il 31,1 per cento della produzione totale) è stato venduto in un paese diverso da quello d’origine. Il primo Paese produttore è la Cina, con 808,4 milioni di tonnellate di acciaio prodotte nel 2016, oltre la metà di tutto l’acciaio del mondo. Segue l’Unione Europea con oltre 150 milioni di tonnellate, mentre terzo è il Giappone, con 104,8 milioni. L’ India è salita a 95,6 milioni di produzione ed ha già dichiarato di voler diventare il secondo produttore mondiale entro il 2018. Gli Stati Uniti sono soltanto al quinto posto, con 78,5 milioni di tonnellate. Esaminando in dettaglio l’Ue, la Germania con 42,1 milioni di tonnellate precede l’Italia, che con 24,1 milioni di tonnellate è l’undicesimo produttore mondiale, distaccando nettamente Francia e Spagna (circa 14 milioni).

Per aziende che operano nel settore siderurgico Precision Fluid Controls offre un’ampia gamma di strumenti e tecnologie: scopri di più sul sito www.precisionfluidonline.it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here