Gestire al meglio la misura e il controllo del livello nei compressori a vite senza olio per sistemi di aria compressa medicale grazie all’installazione dell’interruttore di livello UNS1000 per la separazione e la regolazione della quantità dell’acqua con 3 livelli di monitoraggio.

Gli ospedali hanno bisogno di aria compressa medicale per ventilare i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva e per far funzionare le apparecchiature mediche, non solo in condizioni difficili, come quella che stiamo vivendo attualmente a causa del Coronavirus (COVID-19), ma ogni giorno, anche in situazioni di ‘normalità’. Questo gas di supporto vitale deve essere disponibile in ogni momento e deve essere della migliore qualità e assolutamente puro, ovvero secco, privo di olio e di germi.

Siamo stati contattati da un cliente che desidera avere i suoi compressori a vite senza olio da impiegare in sistemi di aria compressa medicale di un produttore terzo, attivo a livello mondiale nel settore della tecnologia medica e di sicurezza  e iscritto come impresa a gestione familiare.

Questo compressore a vite senza olio è costituito da due stadi di compressione, due sistemi di separazione combinati e due sistemi di filtraggio dell’acqua che assicurano l’alimentazione di aria compressa pulita.

Il sistema di separazione combinato regola la quantità d’acqua nell’impianto e separa l’acqua dall’aria compressa generata. È costituito da un serbatoio dell’acqua pressurizzato con misurazione integrata del livello senza olio. La quantità d’acqua viene regolata e separata tramite l’interruttore di livello UNS1000.

Questa operazione è possibile grazie alla presenza di tre livelli di monitoraggio: pieno, preavviso e minimo.

 Lo sapevate che…

  • Una vasta scelta di elementi di montaggio, connessioni elettriche, diversi materiali e opzioni varie consente di “progettare” il proprio interruttore entro i limiti dimensionali indicati per adattarlo alla propria applicazione.
  • La serie di interruttori multilivello UNS1000 può essere fornita con un massimo di 5 punti di commutazione. Oltre ai contatti Reed azionati da galleggiante per rilevare i livelli di liquido, l’interruttore di livello UNS1000 può essere dotato anche di un sensore di temperatura PT100 o di un interruttore di temperatura.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here