Elster® TRZ2 Contatore di gas a turbina: breve presentazione

I contatori di gas a turbina TRZ2 Honeywell Elster sono dispositivi robusti utilizzati per misurare in modo accurato e affidabile il consumo di gas nella distribuzione, negli impianti industriali o per utenze commerciali. Da decenni ormai i contatori offrono la massima precisione, dalla prima calibrazione fino alla fine della loro vita utile. Proprio grazie a queste caratteristiche, le principali società di distribuzione di tutto il mondo scelgono il TRZ2 per le loro applicazioni di misurazione del gas.

La tecnologia di misura Honeywell Elster consente di ottenere risultati di misura ripetibili anche in condizioni non ideali e di flusso libero, riducendo ulteriormente i tempi di assistenza sul campo in caso di una sua sostituzione. Grazie al design del dispositivo, i cambiamenti delle condizioni ambientali (ad esempio un calo di temperatura) hanno un impatto minimo sulle prestazioni del contatore perché la cartuccia viene disaccoppiata dal suo corpo. Per dimensioni maggiori di 6”, Honeywell offre il contatore di gas a turbina SM-RI-X, disponibile fino ad un massimo 24″.

Principio operativo

Il gas che fluisce attraverso il contatore mette in moto la girante della turbina. Il numero di giri della girante è proporzionale al volume che passa attraverso il contatore. Per ottimizzare le prestazioni di misura è stato previsto un raddrizzatore di flusso brevettato che elimina i disturbi della portata, quali vortici o portate asimmetriche, causati da curve o raccordi a T a monte del misuratore. Dopo il raddrizzatore di flusso, la sezione trasversale del misuratore viene ridotta per aumentare la velocità e, quindi, l’impulso di spinta del gas sulla girante della turbina.

La combinazione di raddrizzatore di flusso e unità di misura ottimizzata, compresa la girante della turbina, consentono di misurare accuratamente la portata anche in caso di pressioni e portate ridotte. L’albero sul quale è fissata la girante della turbina viene tenuto in sede da robusti cuscinetti a sfera che contribuiscono a mantenere elevate le prestazioni a lungo nel tempo, richiedendo una manutenzione minima. I giri della turbina vengono trasmessi tramite ingranaggi e un accoppiamento magnetico a un contatore meccanico a 8 cifre posizionato nella testa non in pressione del misuratore.

Il condotto di uscita del contatore è stato ottimizzato per diminuire il calo di pressione creando così le condizioni di portata ottimali a valle del contatore.

CARATTERISTICHE E VANTAGGI

  • Approvazione MID per misura fiscale
  • Conformità a EN12261, PED.ASME.ATEX e I EC Ex
  • Bassissima incertezza di misura
  • Elevata ripetibilità
  • Cartuccia di misura brevettata
  • Raddrizzatore di flusso in alluminio
  • Dimensioni del misuratore da G65 a G1.000
  • Intervallo max di misurazione da 5 a 1.600 m3/h
  • Diametri nominali da DN50 a 150( da 2″ a 6″)
  • Pressione operativa da 0 a 100 barg
  • Classificazione flangia in PN10-100 e ANSI 150-600
  • Intervallo di temperatura: da -25 °C a +70 °C (conf. a MID)
  • Installazione compatta con lunghezza condotto di ingresso L ≥ 2 DN
  • Pozzetto termometrico installato nell’alloggiamento del misuratore (opzionale)
  • Generatore di impulsi ad alta frequenza (opzionale)
  • ENCODER assoluto (opzionale)
  • Montaggio diretto di EVC Honeywell (opzionale)
  • Adatto per gas naturale, gas urbano, butano, aria, azoto e altri gas su richiesta

Uscite a impulsi

Il TRZ2 può essere dotato di uscite a impulsi a bassa e alta frequenza, in base alle necessità del cliente.

Bassa frequenza (standard)

  • 2 uscite BF (tipo E1) con frequenza massima di 0,5 Hz
  • 1 contatto di manipolazione

L’uscita a impulsi IN-S10 standard viene fornita con un cavo a 6 fili con estremità aperte da 2,5 m da collegare direttamente a un EVC o una scatola di giunzione. Volendo, IN-S11 e IN-S12 offrono una spina flangiata a 6 poli e una/due prese per connettori.

Alta frequenza (opzionale)

  • fino a 4 uscite AF
  • 2 tipo A1S che acquisisce i giri delle pale della girante della turbina
  • 2 tipo AIR che acquisisce i giri delle pale della girante della turbina tramite scansione dei fori all’interno della girante.

Incertezza di misura

Il contatore di gas a turbina TRZ2 è progettato e prodotto conformemente alle disposizioni della pertinente Norma Europea EN 12261.

Di serie, il TRZ2 soddisfa i requisiti relativi ai limiti di errore stabiliti dalla norma EN 12261, che sono i seguenti:

± 1 % tra 0,2 Qmax e Qmax

± 2 % tra Qmin e 0,2 Qmax

Intervalli di misura

L’intervallo di misura standard è 1:20. In base alla pressione operativa, la direttiva MID consente di avere intervalli di misura maggiori.

Testa del numeratore S1

La struttura robusta del misuratore (inclusa la copertura in plastica) offre una comprovata resistenza anche negli ambienti più difficili ed è certificata IP67. La testa S1 è dotata di un indicatore meccanico a 8 cifre per una lettura continua. Per una migliore fruibilità, la testa del indicatore può essere ruotata di 350° senza rompere alcuna guarnizione.

Due uscite a bassa frequenza (contatti Reed) sono incluse di serie e possono essere collegate a qualsiasi Calcolatore di portata o Correttore di volume elettronico. Viene incluso un ulteriore interruttore per monitorare i tentativi di manipolazione dall’esterno.

Approvazioni e conformità

I contatori di gas a turbina TRZ2 Elster sono prodotti conformemente alle disposizioni della norma DIN EN ISO 9001:2008 (DIN EN ISO 14001).

Sono progettati, prodotti e collaudati nel rispetto delle seguenti direttive, norme e riferimenti normativi.

Generale

Normativa europea per contatori a turbina EN 12261 Disposizione di legge OIML R137-1

Metrologia

– Direttiva CE 2014/32/UE (MID)

Aree pericolose

– Direttiva CE 2014/34/UE (ATEX)

Apparecchiatura a pressione

– Direttiva CE 2014/68/UE (PED)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here